Anita Maestroni Espone – mostra d’arte

Prima mostra d’arte presso Villa Sant’Apollonia

Per la prima volta la clinica privata Villa Sant’Apollonia ospita una mostra interamente dedicata all’artista Anita Maestroni.

Inaugurazione e incontro con l’artista il giorno di Sant’Apollonia:

9 Febbraio 2019 a partire dalle 18.00.

Un percorso in cui “Il colore di Anita Maestroni ci porta al di là delle forme accennate: particolari, donna-uomo, nudo femminile nel paesaggio, nudo maschile in un interno ecc. e ci introduce in un mondo privo dei banali parametri del quotidiano, libero dai giudizi e soprattutto dai pregiudizi.”

– Beppe Agosti –

 

Orari Esposizione

Una personale con 14 opere, aperta al pubblico dal 9 febbraio al 24 aprile 2019 (orario lunedì-sabato 08.00-20.00).

L’ingresso è gratuito.

La mostra d’arte si svolgerà presso Villa Sant’Apollonia, in Via Motta 37 a Bergamo.

 

ANIMANUDA

Tra le modalità dell’arte figurativa (paesaggio, ritratto, natura morta, ecc.) il nudo è la modalità primaria.

Lo studio del corpo umano infatti, è alla radice di ogni forma di ricerca, e non solo artistica.

Tutto ciò che viene denominato BELLO e BUONO possiede intrinsecamente proporzione e armonia mutuate appunto dalla conoscenza dell’anatomia.

L’uomo è al centro della creazione, immagine e somiglianza del Creatore.

Si è tentato di relativizzare questa evidenza, nel corso della Storia, ma ogni tentativo è fallito miseramente.

Anita Maestroni accoglie questa verità e sviluppa col suo talento una personale ricerca intorno alla nudità maschile e femminile, rivelando paradossalmente che la NUDA VERITA’ del corpo senza veli, è a sua volta una sorta di sipario che nasconde lo spettacolo più profondo e autentico dell’anima.

Il colore di Anita Maestroni ci porta al di là delle forme accennate: particolari, donna-uomo, nudo femminile nel paesaggio, nudo maschile in un interno ecc. e ci introduce in un mondo privo dei banali parametri del quotidiano, libero dai giudizi e soprattutto dai pregiudizi.

Beppe Agosti

Bergamo 22 gennaio 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − 3 =