Mastoplastica Riduttiva – Riduzione del Seno

Durata intervento: 120-210 Minuti
Anestesia: Generale
Medicazioni: 2-4
Degenza: 1 Notte
Riposo: 3-7 Giorni

Obiettivo

Ridurre la dimensione del seno migliorando sia l’estetica che gli effetti per la salute (soluzione dolori cervicali).

Quando fare la Mastoplastica Riduttiva

La Mastoplastica Riduttiva è indicata in caso di:

  • Volume eccessivo del seno (ipertrofia)
  • Seno cadente (ptosi)
  • Dolori cervicali dovuti al peso del seno stesso
  • Le dimensioni eccessive del seno limitano l’attività fisica

Come funziona la mastoplastica riduttiva? Tecniche chirurgiche

L’intervento prevede contemporaneamente la riduzione del seno (ghiandolare e adiposo) e della pelle, con conseguente riposizionamento del seno. Solitamente anche l’areola viene ridimensionata e riposizionata.

Si effettuano 3 incisioni:

  • attorno all’areola
  • dall’areola alla piega sottomammaria
  • Al di sotto della piega del seno.

DOMANDE FREQUENTI

L’intervento lascia cicatrici visibili?
L’intervento comporta necessariamente la formazione di cicatrici, che sono comunque poco visibili.
Dove saranno situate le cicatrici?
Le cicatrici sono posizionate nella piega sottomammaria, tra questa e l'areola, e attorno alla stessa.
Quanto durano i risultati?
A patto che si conservi uno stile di vita adeguato, l’intervento ha di per sé risultati permanenti.
Dopo l’intervento potrò allattare?
Certo. L’intervento di mastoplastica riduttiva non compromette la funzionalità del seno, anzi la migliora.
Posso abbinare altri interventi estetici?
Sì, in particolare è possibile migliorare ulteriormente il risultato estetico associando una mastopessi.