Rimozione Tatuaggi

Il continuo sviluppo della tecnologia laser e il suo crescente utilizzo in medicina hanno creato un grande entusiasmo per questa tecnologia. Capita che pazienti contattino un medico chiedendogli se effettua trattamenti laser, prima ancora di spiegare la propria patologia o il trattamento a cui intendono sottoporsi.

Questa attenzione crescente verso l’utilizzo del laser, sebbene sia corretta e comprensibile, porta a volte a sopravvalutare le potenzialità dello strumento. Ne è un esempio il crescente utilizzo di apparecchiature laser per la rimozione di tatuaggi. Sebbene il trattamento sia tecnicamente possibile, spesso non è il più efficace. Di fronte a tatuaggi realizzati molto in profondità (a volte colorati) si rischia di sottoporre il paziente a numerosi trattamenti (anche più di 7), con evidente dispendio di denaro e risultati qualitativamente inferiori a quelli della chirurgia tradizionale.

A volte dopo numerosi trattamenti laser l’unico risultato è quello di “sfumare” il tatuaggio, quando con un piccolo intervento di chirurgia dermatologica sarebbe stato possibile toglierlo in regime ambulatoriale.

Trattamento Consigliato: chirurgia tradizionale.

Numero di trattamenti: 1