6
Laser Qswitch

Laser Q-Switched: cos’è?

Il laser Q-Switched è una fonte luminosa che emette impulsi di elevata energia, con 2 possibili lunghezze d’onda 532 e 1064 nanometri, dell’ordine dei nanosecondi (cioè milionesimi di secondo) e di potenza elevata. Viene utilizzato per la rimozione dei tatuaggi e delle lesioni pigmentate benigne. Il principi di funzionamento è quello della foto termolisi selettiva, grazie al quale il laser è in gado di frammentare le molecole di pigmento, come particelle colorate del tatuaggio localizzate sotto la cute e cellule superficiali contenenti melanina. L’azione è selettiva su un certo pigmento ed infatti il danneggiamento non specifico del tessuto è assai limitato, riducendo al minimo possibile eventuali sanguinamenti post-trattamento.

 

Laser Q-Switched: quando è indicato?

Il laser Q-Switched è il metodo più efficace per trattare

  • Macchie solari
  • Chiazze caffelatte
  • Tatuaggi (in particolare quelli NERI)

 

Laser Q-Switched: il trattamento

  • Le macchie solari solitamente scompaiono al primo trattamento. A volte possono essere necessarie 2-3 sedute
  • Nel caso di tatuaggi, sono invece necessarie più sedute, a seconda del tipo di profondità del tatuaggio e colore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *