Rinoplastica – Settoplastica

Durata intervento: 3-6 Ore
Anestesia: Sedazione/Generale
Medicazioni: 2-4
Degenza: Day Surgery/1 notte
Riposo: 7-14 Giorni

Obiettivo

Correggere difetti estetici e funzionali del naso. Migliorarne il profilo, la forma e l’attività respiratoria.

Migliorare l’estetica del viso con un risultato naturale

Il naso è la parte più evidente del viso. Compito del chirurgo che esegue la rinoplastica è migliorare l’aspetto estetico del naso e quindi del viso, in maniera armoniosa, rispettando le proporzioni e valorizzando l’espressività.

Il naso operato non deve essere un naso “standardizzato”, ma deve inserirsi armoniosamente sul viso.

Quando fare la rinoplastica/rinosettoplastica?

La rinoplastica è l’intervento ideale per correggere difetti estetici e funzionali del naso quali:

  • Deviazioni del setto e conseguenti problemi respiratori
  • Gibbo nasale (la cosiddetta “gobba” al naso)
  • Difetti della punta del naso che può essere ad esempio larga o pendente
  • Narici Larghe

Tecniche chirurgiche

A seconda del tipo di caso è possibile è possibile incidere all’interno delle narici (rinoplastica chiusa), oppure effettuare un’incisione a livello della columella nasale (porzione inferiore del naso situata tra le narici), tecnica nota come rinoplastica aperta (open).

  • Rinoplastica Chiusa: La rinoplastica chiusa ha l’evidente vantaggio di lasciare cicatrici meno visibili, ma concede al chirurgo meno spazio per operare e meno visibilità. Non consente quindi alcune tipologie di intervento.
  • Rinoplastica Open: A fronte di una cicatrice appena più visibile, la rinoplastica open garantisce al chirurgo piena visibilità e spazio di manovra, dando maggiori garanzie sul risultato estetico e funzionale.
  • Rinoplastica Medica (senza chirurgia): E’ possibile a volte effettuare una rinoplastica estetica utilizzando dei riempitivi (filler a base di acido jaluronico o botulino), senza quindi operare chirurgicamente. E’ un trattamento rapido ed efficace, ma si tratta di un effetto temporaneo. I riempitivi sono riassorbibili.

DOMANDE FREQUENTI

Come posso scegliere un chirurgo competente?
Il chirurgo, indipendentemente dalla sua specialità (otorino, chirurgo maxillo-facciale o chirurgo plastico), deve avere esperienza specifica nell’intervento.
E’ lecito per il paziente, richiedere in sede di visita:
• Chieda di vedere Il curriculum del chirurgo
• Chieda di vedere foto di casi analoghi al suo
• Chieda quanti interventi analoghi ha fatto il chirurgo
• Chieda a quali congressi ha presenziato il chirurgo
A cosa serve la simulazione?
La simulazione, più di tante parole, permette al paziente di visualizzare l’esito effettivo del suo intervento.
Mi riconoscerò dopo l’intervento?
L’obiettivo principale della rinoplastica è ottenere un risultato naturale. Si ha un buon lavoro quando si ottiene il naso che la natura avrebbe potuto creare da sola per quel tipo di viso.
Anche nel mondo della moda e della pubblicità oggi si vedono nasi con dorso alto e proporzionato e non pinzato o scavato.
Posso migliorare respirazione ed estetica con un solo intervento?
Certo, anzi non avrebbe senso operare l’estetica senza migliorare la respirazione, qualora ce ne sia bisogno. Agire insieme su funzione estetica non è solo possibile, ma raccomandato.
L’intervento è doloroso?
La rinosettoplastica è un intervento fondamentalmente indolore. Ci sarà qualche fastidio nel respirare durante i giorni successivi, ma non si avrà dolore legato all’intervento. Questo perché con i moderni strumenti l’intervento è meno invasivo e il sanguinamento controllato.
Resterò gonfio a lungo?
Il gonfiore è limitato e ridotto del 70% quando al settimo-ottavo giorno si tolgono medicazioni e lamina.